Fontana Editore | eBook e libri fatti con amore | Pubblichiamo narrativa, saggistica, edizioni d'arte, esoterismo, materiale musicale | ePub Mobi Pdf

Carrello vuoto
Mercoledì, 27 Novembre 2013 01:00

Paolo Chiesa, "L'Equivoco del male", quando il bene è senza strumenti.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Dal quotidiano l'Adige del 260 novembre 2013 - S'intitola «L'equivoco del male. Tre racconti neri». La copertina raffigura il busto di un uomo con un coltello al posto della testa. Con l'horror, o con il genere thriller, i tre racconti non hanno nulla a che vedere. L'autore è il giornalista-pubblicista e appassionato scrittore Paolo Chiesa. Non si tratta di un libro cartaceo, ma di e-book ed è pubblicato per una piccola casa editrice, la Fontana Editore, nata nel corso del 2013. L'editore, Rocco Fontana, già editore e responsabile di tre magazine online (LaValsuagana.it, LaRotaliana.it e Lagarina.it) ha infatti iniziato quest'avventura pubblicando libri elettronici firmati da autori provenienti da un po' tutta Italia. E fra questi troviamo il trentino Paolo Chiesa, un padre di famiglia e giornalista, 46 anni da Novaledo, che ha appena debuttato nel campo dell'editoria con «L'equivoco del male. Tre racconti neri». Lo stile è semplice e diretto. La descrizione dei personaggi, delle situazioni e degli ambienti tiene il lettore incollato allo schermo.

Le storie non sono ispirate a fatti realmente accaduti ma, in un certo senso, vi è una sorta di richiamo al nostro presente; a contesti sentiti, studiati o anche vissuti da lontano. I tre racconti («C'è stato un incidente»; «Morte di un pedofilo» e «Racconto partigiano») mettono al centro un tema che non cessa mai di far riflettere: il confine fra il bene il male, fra buono e cattivo, fra lecito e non lecito. E sul tema del bene e male, nella prefazione l'autore mette il lettore di fronte a due domande: fino a che punto il buono riesce a rimanere al di qua di quel confine? E quanto deve sopportare prima di sentirsi autorizzato a superarlo?

Attraverso questi racconti l'autore, non solo risponde a questi interrogativi ma senza tanti giri di parole, mette al centro un sentimento comune, nascosto e represso. I personaggi creati da Chiesa superano quel confine fra bene e male e sono capaci, per una causa soggettivamente giusta, di compiere azioni non corrette per evitare il ripetersi di una strage, il ripetersi di una violenza sugli indifesi o il perdurare di una situazione politica inaccettabile. Entrando maggiormente nello specifico, «sono tre situazioni - spiega l'autore - nelle quali il buono si trova a fare delle scelte che vanno contro la sua naturale inclinazione alla rettitudine. E sono scelte che potrebbero spingerlo a compiere azioni non proprio "corrette". In poche parole azioni da cattivo. Ma d'altronde, a quante persone normali non viene in mente che seguendo la retta via ci si rimette solamente? Non voglio far passare il ragionamento che è lecito farsi giustizia da sé, ma il clima che c'è in questo momento in Italia purtroppo può spingere la gente a fare delle azioni contro la moralità comune». Se i primi due racconti possono rifarsi all'attualità, il terzo, partendo sempre dal nostro presente, tratta il tema della Resistenza partigiana perché, «è un periodo della nostra storia-spiega sempre l'autore- che mi sta appassionando molto e che spesso viene un po' maltrattato da molti revisionisti che tra un po' ci spiegheranno che Hitler era un simpatico burlone e che durante il nazifascismo non si stava poi così male».

di Andrea Casna

 

paolo chiesa

Quì la scheda dell'ebook >>>

Salva
Letto 635 volte
Fontana Editore

www.fontanaebook.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigando, li accetti.